Travel

11 CONSIGLI PER FARE IL TUO PRIMO VIAGGIO IN SOLITARIA

12/04/2019

E’ il tuo momento. Hai finalmente deciso di fare questo salto, di prenotare il biglietto e di prenderti del tempo per te stessa. Hai deciso di affrontare il tuo primo viaggio da sola! Quindi, ecco sette consigli per rendere il tuo primo viaggio in solitaria una vera avventura di una vita!

Fai le tue ricerche

Prima di saltare sull’aereo fai molte ricerche sulla tua destinazione. 

L’attesa per il viaggio è fantastica quanto il viaggio stesso! Se hai qualche settimana o mese prima di partire, acquista alcuni libri sulla storia e le tradizioni culturali della tua destinazione. A me piace molto anche conoscere i dettagli più strani e bizzarri di un posto, mi piace guardare film e leggere libri ambientati nel luogo dove andrò.

Pianifica per bene il tuo itinerario e non dimenticare i consigli sulla sicurezza, le attrazioni da non perdere e le delizie culinarie del posto da provare.

Muoviti di giorno

È un dato di fatto che si verificano più incidenti di notte che durante il giorno, quindi se stai per intraprendere lunghi viaggi, prova a viaggiare durante il giorno.

Non caricarti di cose

Porta solo vestiti che siano adatti alle condizioni climatiche (e culturalmente), abiti che ti fanno sentire a tuo agio. 

Fai piccoli passi

Stai pensando di viaggiare da sola ma non sai da che luogo cominciare? Secondo me, è una buona idea costruire i livelli di esperienza piano piano.

Ovviamente non comincerei con un viaggio in solitaria di un mese in India, ma inizierei magari andando via per un fine settimana da solo nelle vicinanze. Oppure vai in una città europea molto turistica. Dopodiché potrai costruire ed organizzare un viaggio più grande.

Prenditi cura di te

Fai ciò che ti rende felice. Prova a chiederti “Cosa voglio fare oggi?” e semplicemente fallo, senza riserve o altre persone da considerare. Approfitta!

Rispetta la cultura e le leggi locali, anche se non sei d’accordo

Lo so che vorresti andare in Egitto ed indossare un vestitino corto, ma non si può. Anche se non sei d’accordo su questo codice molto severo riguardo le donne in questi paesi, anche se sei nato in un paese libero tu, dovrai comunque rispettare le loro regole e culture.

Accetta la solitudine 

Viaggiare da soli ti dà l’opportunità di entrare in contatto con te stessa, in modo del tutto sincero. Sei qui anche per imparare e crescere. Sei qui per vedere il mondo con i tuoi occhi. E tu sei pienamente in grado di gestirlo da sola. 

Nel peggiore dei casi, puoi chiamare casa o collegarti con alcuni amici quando hai una buona connessione wifi!

Stai attenta a quanto sei ‘aperta’

In alcuni paesi parlare apertamente con gli uomini è considerato un invito. Lo stesso discorso vale per il contatto visivo. E sopratutto non dite mai alle persone, soprattutto agli uomini, dove alloggi.

Ma nello stesso tempo non aver paura di incontrare la gente del posto

Una delle parti migliori del viaggio in assoluto sono quei momenti e conversazioni che hai con la gente del posto che incontri, e se hai paura di tutti e non vorrai mai aprirti, ti perderai tutti questi momenti.

Sii cauto ma aperto a incontrare nuove persone. Sembra una contraddizione con il punto prima lo so, ma dovete imparare ad ascoltare il vostro istinto.

Fidati del tuo intuito e cerca di essere ‘sicura’

Se hai una strana sensazione per qualcosa o qualcuno, fidati sempre del tuo istinto. 

Una donna sola che sembra persa o confusa può spesso attirare l’attenzione di un tipo sbagliato. Cerca di sembrare sicura e cammina come se sapessi dove stai andando.

Goditi appieno il momento

Goditi ogni singolo secondo. Imparerai molto dalla tua prima avventura in solitaria.

Articoli correlati:

8 Film che ispireranno qualsiasi donna a viaggiare
4 Cose che il viaggio vi insegna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *